PREMI E RICONOSCIMENTI

 

 L’ESPRESSO – I VINI D’ITALIA 2015

Savuto Superiore 2011-Votazione: 15/20

Savuto  Classico 2012- Votazione :  15,5/20  “..carattere vinoso,aromi di pepe,palato succoso ma un po’ prevedibile..”

 

VINI DI VERONELLI 2015

 Savuto Superiore 2011-Votazione: 90/100

 Savuto classico 2012 –Votazione: 88/100

 Iuvenis  2013-Votazione: 86/100

 Gida 2013 –Votazione: 86/100

 Terra di Ginestre 2013-Votazione: 88/100

 

L’ESPRESSO – I VINI D’ITALIA 2014

Savuto Superiore 2009 – Votazione: 14.5/20

Savuto Classico 2010- Votazione: 15/20  “..intenso, compatto,avvolgente: sfoggia un’apprezzabile densità interna ma resta un po’ in debito di articolazione..”

 

VINI DI VERONELLI 2014

 Savuto Superiore 2009 - Votazione: 86/100

 Gida 2012 - Votazione: 85/100

 Terra di Ginestre 2012 -Votazione: 83/100

 

BIBENDA n.40 - marzo 2012

Savuto Superiore 2008 - Votazione: 88/100

“….I grappoli per il miglior vino aziendali arrivano dai ceppi cinquantenni ancora allevati ad alberello dalla Vigna Carita di Altilia (500 metri slm), da quelli quasi trentenni, sempre ad alberello, dei terrazzamenti di Vigna Britto a Marzi (500 metri slm) e dai ceppi degli impianti più giovani della Vigna Vasci di Grimaldi (4,5 ettari a 550 metri slm). La produzione annuale resta poco sotto le 5.000 bottiglie.

Colore rosso rubino intenso, sfumato di granato sull’orlo, ha quadro olfattivo di gran carattere, con frutta nera in primo piano (susine e marasche succose), poi aperture a terricci, corteccia e spezie scure. Tannicità e acidità ben presenti con calore e apporto di morbidezza che vanno a stemperarne le asperità.

Persistenza segnata dal timbro speziato e terroso con goduriosi rincalzi fruttati. Maturazione di almeno dieci mesi in tonneau di rovere francese cui segue un affinamento in bottiglia di altri otto mesi.

Piatto consigliato :Lombata di agnello alle erbe….”

 

 L’ESPRESSO - I VINI D’ITALIA 2012

“…Giovane vignaiolo attivo da poche vendemmie, Gianfranco Pironti può tuttavia contare su un apprezzabile repertorio di vecchie vigne di Magliocco e Greco nero, da cui ottiene rossi molto promettenti per la qualità tannica, tra i più raccomandabili non soltanto nel contesto della piccola Doc Savuto, ma anche su scala regionale. Fra i migliori acquisti della regione per il rapporto qualità/prezzo….”

 

Savuto Superiore 2008 - Votazione: 17/20

“…Profumi di intenso carattere mediterraneo, more di rovo, erbe amare, fieno; palato sodo, carnoso, tannini fitti e maturi, la presenza del rovere ne frena un po’ lo slancio, ma saprà sciogliersi con un maggiore affinamento in bottiglia…”

Savuto Classico 2009 - Votazione: 16,5/20

“…Intensamente vinoso, bel lato pepato, prugna matura; bocca che miscela con buona naturalezza calore e freschezza sapida, frutto e spezie, bel tono di grafite in sottofondo…”

Terra di Ginestre 2010 - Votazione: 14/20

Luigi Veronelli

 

ENOGEA n.28 - dicembre 2009/gennaio 2010

 Savuto 2008 - Votazione: 87/100

Savuto Superiore 2007 - Votazione: 87/100

Premio: “Vignaioli di Talento”

“…Gianfranco Pironti è un giovanissimo vignaiolo che va conosciuto, seguito, coccolato, perché è bravo. Ha una mano coscienziosa nella costruzione dei suoi vini di bocca, tosti, vivi, estratti a dovere….”

 

VINI DI VERONELLI 2009

 Savuto Superiore 2008 - Votazione: 91/100

"..Savuto, adatto all'invecchiamento. Colore rosso rubino piuttosto carico che con l'invecchiamento assume riflessi granato arancione. Caratteristico lieve profumo. Sapore asciutto lievemente vellutato, caldo, generoso. È vino superiore da pasto, se bene invecchiato, da arrosti di carne bianca e rossa. Servirlo a temperatura ambiente. È prodotto sulla sponda destra del fiume Savuto in Provincia di Cosenza, particolarmente a Marzi e Rogliano."

 

Go to top